martedì 23 agosto 2016

Rilassarsi


Io e la Carola

Le vacanze oramai giungono al termine e ricominciano gli impegni con i loro ritmi.
Anche quest'anno abbiamo visitato luoghi meravigliosi e siamo stati tanto a contatto con la natura, specialmente in montagna... .
Mi rilasso a contatto con la natura e per me la vacanza vera è questa!
Amo anche visitare siti storici ed anche questa è vacanza.
Qualche foto alcuni luoghi visitati quest'anno, tra la Toscana ed il Trentino.
Riparto con tanti ricordi ed un po' di tristezza nel cuore per i bei momenti passati.

Monte Argentario (GR)

Verso la spiaggia della Feniglia - Monte Argentario
E poi le montagne, il Lago di Garda e le vigne Trentine...

Castel Noarna - TN
Torbole - Lago di Garda (TN)
Le trincee del monte Zugna (TN)
Da Malga Corno (BZ)

Verso Malga Corno (BZ)
Queste sono le nostre vigne in Trentino

Vigne Trentine
Alcuni posti li conosciamo da molto tempo e per me sono i miei luoghi del cuore ed, ad essere sincera, ci torno ogni anno!
Vi lascio aspettando il magico autunno, con una bellissima foto da un sentiero sopra Riva del Garda.
Baci a presto Federica

Tutte le fotografie sono state scattate da me (e si vede).

Veduta di Riva del Garda (TN)







venerdì 15 luglio 2016

Favola sui levrieri

Lo sapete che abbiamo un levriero, la nostra cara e dolce Carola.
Ho sempre amato questi cani e ve ne parlerò più seriamente in prossimi post, ma ora vorrei pubblicare una favola che racconta della loro creazione:

Galgo Espagnol

"Centinaia e centinaia di anni fa qualcuno decise d'inviare i levrieri sulla terra.
Furono trasportati da una nave che atterro' in silenzio su di una piana soffice, come fatta di morbido cotone.
Fu spiegato loro che avrebbero avuto il compito di custodire la conoscenza, la storia e il moto dei secoli e ad ognuno fu fatto un dono per facilitarne il compito.
All'Afgano venne donato un'udito perfetto affinché catturasse il respiro del vento d'oriente, ai Whippet l'umiltà e la purezza per disarmare con la temperanza l'ira delle tempeste, ai Grey vennero offerti occhi profondi come pozzi affinché la saggezza v' inciampasse; ai piccoli levrieri zampe lunghe per sfuggire alla sorte dei mutamenti e poi ai Galgo, toraci infaticabili che contenessero il rumore in battiti delle maree del Sud. Agli Azawakh colli perfetti per allungare lo sguardo oltre l'orizzonte del deserto , ai Saluki frange morbide come quelle delle vesti di Scherazade e infine i Borzoi: ai quali venne donata un magnificente taglia talmente tanto imponente da equipararsi a quella dei grandi imperi dell 'Est. 
Si dispersero cosi' per i mondi degli umani. Per strade, paesi, angoli e case. Se ne incontrerete uno lasciatevi raccontare una storia, la sua, la vostra o chissà magari una storia qualunque. La storia di una storia"

Carola




La nostra Carola è un Galgo (levriero spagnolo) e sarò di parte ma sono sono compagni di vita eccezionali oltre che essere meravigliosi.
Un bacione, Federica



venerdì 1 luglio 2016

Vestiti da sogno

Ogni tanto mi piace pubblicare fotografie, magari per future ispirazioni, di vestiti romantici!
Non mi sogno assolutamente di dare giudizi o dettare mode, non sono preparata.
A me piace far vedere il bello e spero di riuscirci con queste immagini.
Se ci si abituasse di più e si pretendesse di avere accanto persone e cose belle, sarebbe tutto migliore.
Invece, in questi tempi ci propongono immagini e notizie negative e noto che le persone si stanno tutte intristendo; con ciò non voglio assolutamente affermare che non bisogna rendersi conto dei tanti problemi che abbiamo ma cerchiamo anche di vedere le meraviglie che ci sono ancora, perché ne esistono tante! 
Soprattutto quelle naturali.
Oggi però voglio mostrarvi vestiti meravigliosi, così si può sognare un pochino.
Buona visione quindi

Sorelle Fontana, per la magnifica Liz

Vestito da ballo anni 1930




Balenciaga
Li adoro tutti ma quello delle sorelle Fontana per Elisabeth Taylor è proprio speciale.
Vi auguro una bellissima giornata,
Federica

IMAGE VIA PINTEREST

lunedì 23 maggio 2016

Eleganti e snob?

Sere fa discutevo con mio marito sul fatto che l'essere snob non vuol dire essere eleganti.



Il nostro dizionario Treccani definisce il termine così il termine snob:
""Sostantivo inglese largamente usato in italiano per indicare una persona che ostenta, anche volgarmente, modi aristocratici, raffinati, eccentrici, e talora di superiorità. Il primo significato della parola documentato in inglese è quello di «ciabattino», di ambito dialettale e di registro colloquiale, a questo, in seguito, se ne aggiunge un secondo, estensivo, sviluppato nel gergo studentesco di Cambridge, secondo il quale lo snob è «una persona estranea all'ambiente» e, successivamente, per ulteriore estensione, una persona non fine, non adeguata a un ambiente colto e raffinato"".
Significato tutt'altro che positivo, a mio avviso!

Atteggiamento che non ha nulla a che vedere con l'Eleganza (e ho utilizzato a proposito la lettera maiuscola).
A mio avviso, chi è Elegante (nei modi e nel presentarsi) non è snob.
Chi è snob non può essere elegante.
E di snob ce ne sono molti in giro... persone che ostentano e la cosa che più mi stupisce è che vi siano molti snob nel mondo della politica, talmente snob che pensano di poter risolvere problemi e situazioni gravi, non rendendosi conto di esserne completamente incapaci!
E non sapete quanto ciò mi dia fastidio... l'Eleganza è umiltà!
Umiltà nel conoscere i propri mezzi, le proprie risorse e soprattutto i propri limiti... quanto c'è bisogno di umiltà.
Facendo una ricerca ho scoperto questi due libri, uno scritto negli anni '50 del secolo scorso dalla grandissima Franca Valeri (la adoro) e l'altro recente, scritto da Adele Van Reeth e Raphael Enthoven, francesi.
Li cercherò e questa estate li leggerò entrambi... e se devo dire la verità non vedo l'ora di leggere quello scritto da Franca Valeri.
Buona giornata a tutti,
Federica

giovedì 28 aprile 2016

Pazienza

La casa non siamo riusciti ad acquistarla... ci sono rimasta molto male ma volevano troppo!
Credo che vi sia un motivo e doveva essere così.
Forse avrò un'occasione migliore.
Intanto, tante foto di dimore meravigliose per tirar su il morale.






Probabilmente sarà il mio destino e dovrò andare ad abitare in una di queste bellissime dimore... nella penultima per esempio.
A presto, Federica

IMAGE VIA GOOGLE

lunedì 11 aprile 2016

Scelte

Ci sono dei momenti della vita molto duri, non tanto per problemi gravi (meno male!) ma perché si rende necessario fare scelte molto difficili, che implicano poi anni di sacrifici e il solo fattore di dover scegliere per una strada o meno, rende tutto molto complicato.
Non sai mai se ciò che decidi di fare è giusto oppure se era meglio rinunciare, magari a realizzare un desiderio che provavi fortemente e che ora sei sul punto di concretizzare... .
Insomma, dobbiamo scegliere se acquistare un immobile, che sarà la casa della nostra famiglia!
E' proprio la soluzione che aspettavamo da tempo e siamo così vicini... ma abbiamo molta paura, per l'esborso economico e per il futuro dei nostri figli.
Rischiare o rinunciare?
Sembra tutto così difficile, visto che dovrà anche essere ristrutturato e, se da un lato, è emozionante perché rendi la casa proprio come vuoi tu, dall'altro lato si immaginano già tutti i costi che si dovranno affrontare.
Boh... anche perché dalla scelta che faremo, ci saranno risultati diversi...


Vi farò sapere, ovviamente
baci
Federica


Immagine via google


lunedì 29 febbraio 2016

Carola

E' noto a tutti, è da tre giorni che piove, incessantemente ed il cielo è scuro. Non vi è niente di più triste che un cielo buio e grigio!
Sono qui in ufficio, che ascolto musica barocca (mentre cerco di lavorare), assieme alla mia dolce cagnolina (ma non proprio piccola) Carola


Lei è un Galgo Espagnol, sapete, quei levrieri che usano per la caccia alla lepre e poi, quando hanno due anni circa, li sopprimono in modi orrendi oppure li abbandonano.
Non vi ho mai parlato della mia Carola, che è con noi da metà Novembre.
Sono creature meravigliose, nonostante quello che hanno sofferto, hanno ancora voglia di fidarsi dell'uomo, sono estremamente dolci e riservate ma, quando prendono fiducia, sanno essere molto divertenti, simpatiche e persino stupidine.


L'abbiamo adottata tramite un'associazione, alla quale faccio pubblicità, perché fanno un lavoro importante e se vi va di leggere il loro sito, apprenderete quanta crudeltà esiste nell'uomo. 
Questo l'indirizzo dell'associazione http://www.petlevrieri.it/


I miei ragazzi sono felicissimi di averla ed anche noi, anche se ci ha cambiato proprio la vita ma in meglio!



Sapete cosa vi dico?
Che rimanga con noi il più a lungo possibile.
Baci,
Federica